WeFree vuol dire
"noi liberi".

Dalla droga, certo, ma non solo.
Dal giudizio degli altri, dalla paura di non essere "abbastanza", dallo specchio, dalla bilancia e da tutto quello che ci impedisce di essere noi stessi.

Essere WeFree vuol dire fare una scelta e sapere anche dire di no.

Blog

JORDON VEIRA - wefree
WeFree Days
26 Agosto 2016

Sono nato a Toronto, in Canada, mia madre è afro-canadese, mio padre è un’ immigrato giamaicano. Mi chiamo Jordon, Jordon Veira ma potete chiamarmi JV. Toronto è una realtà difficile sapete, è una megalopoli piena di persone dove però spesso si rischia di sentirsi soli. Fin da piccolo ho cercato di fare la differenza, non so perché, forse mi sentivo diverso, a me piaceva leggere, mi piaceva parlare, mi piaceva l’arte, in particolare mi piaceva giocare con le parole.
Mi piaceva incastrarle l’una con altra, produrre rime, suoni, strofe, alla fine sono diventato un rapper, ma non mi bastava, quindi ho iniziato a scrivere anche poesie, e alla gente piacevano, mi ascoltavano.

Il sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi a San Patrignano
WeFree Days
23 Agosto 2016

In visita per la prima volta alla comunità, ha incontrato con piacere i ragazzi e ribadito il suo convinto "no" alla legalizzazione della cannabis

“Dicono che vogliono legalizzare la cannabis per dare un colpo mortale alle mafie. Purtroppo così daremo un colpo mortale ai ragazzi e alle loro famiglie”. Difficile essere più chiari e diretti in materia di legalizzazione di Gabriele Toccafondi, Sottosegretario del ministero per l’Istruzione oggi in visita a San Patrignano. Per la prima volta in comunità, ha subito chiarito la sua posizione in merito al tema: “Sono contrarissimo non per partito preso e non in maniera bigotta. Lo dico perché ho conosciuto persone che hanno vissuto il dramma della dipendenza e perché nelle comunità di recupero ci vado e ci sono andato. Parlo con i ragazzi e con le loro famiglie e vedo che è un percorso di distruzione materiale e fisica della persona. Il 95 per cento di loro ha iniziato con le cosiddette droghe leggere”.

Fifteen - Jamie Oliver's - WeFree
WeFree Days
23 Agosto 2016

Mi hanno detto “Vai a 15 Westland Pl. C’è un mio amico che ha aperto un ristorante, cerca soltanto ex carcerati. Si chiama Jamie”. Dopo due settimane che sono uscito dal carcere, il primo pensiero che ho avuto è “speriamo in bene, il lavoro mi serve ma non voglio rimettermi in mezzo ai casini”.

Ho camminato molto, ho fatto qualche giro per la via. Strano. Al civico quindici c’era un ristorante che si chiamava proprio quindici, Fifteen, ma non poteva essere quello il posto. Era un ristorante di classe, da stelle michelin, dove un antipasto doveva costare come un mio pranzo. Eppure altri non ce n’erano… piuttosto che tornare a casa a mani vuote, tanto valeva entrare. Per dire almeno di averle provate tutte.

transformers lisbona portogallo
WeFree Days
19 Agosto 2016

Una sera, un po’ di tempo fa, ho fatto un sogno così bello che non volevo più svegliarmi; così ho deciso che in un modo o nell’altro l’avrei rivissuto. Forse ti hanno detto che non si deve credere troppo nei sogni, perché spesso non si riesce a realizzarli. Beh io ti dirò una cosa: nel sogno che ho fatto c’eri anche tu. Vuoi sapere cos’ho sognato?

“Qui tutto è possibile. Se ci aiutiamo, possiamo fare qualsiasi cosa”. Il concetto è questo. Gente che balla, che canta, ragazzi che giocano a calcio, che vanno sullo skate: in mezzo a una piazza, in un parco, ogni posto è buono per fare ciò che si ama, ciò che si è. intorno a me, usano tutta l’energia che hanno per fare della loro passione un rapporto di amicizia con il prossimo. Solo che oggi non è più un sogno.

street university city
WeFree Days
16 Agosto 2016

Mi chiamo Tatjana.
Mi chiamo Koko.
Mi chiamo Jacob.

2128
2125
2123
2121
2117

Blog WeFree

JORDON VEIRA - wefree
26 Agosto 2016

Sono nato a Toronto, in Canada, mia madre è afro-canadese, mio padre è un’ immigrato giamaicano. Mi chiamo Jordon, Jordon Veira ma potete chiamarmi JV. Toronto è una realtà difficile sapete, è una megalopoli piena di persone dove però spesso si rischia di sentirsi soli. Fin da piccolo ho cercato di fare la differenza, non so perché, forse mi sentivo diverso, a me piaceva leggere, mi piaceva parlare, mi piaceva l’arte, in particolare mi piaceva giocare con le parole.

Il sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi a San Patrignano
23 Agosto 2016

In visita per la prima volta alla comunità, ha incontrato con piacere i ragazzi e ribadito il suo convinto "no" alla legalizzazione della cannabis

Fifteen - Jamie Oliver's - WeFree
23 Agosto 2016

Mi hanno detto “Vai a 15 Westland Pl. C’è un mio amico che ha aperto un ristorante, cerca soltanto ex carcerati. Si chiama Jamie”. Dopo due settimane che sono uscito dal carcere, il primo pensiero che ho avuto è “speriamo in bene, il lavoro mi serve ma non voglio rimettermi in mezzo ai casini”.

transformers lisbona portogallo
19 Agosto 2016

Una sera, un po’ di tempo fa, ho fatto un sogno così bello che non volevo più svegliarmi; così ho deciso che in un modo o nell’altro l’avrei rivissuto. Forse ti hanno detto che non si deve credere troppo nei sogni, perché spesso non si riesce a realizzarli. Beh io ti dirò una cosa: nel sogno che ho fatto c’eri anche tu. Vuoi sapere cos’ho sognato?

street university city
16 Agosto 2016

Mi chiamo Tatjana.
Mi chiamo Koko.
Mi chiamo Jacob.

Facebook

Twitter


WeFree Days 2016