fbpx

Emozioni

Le sento nello stomaco: vibrano e salgono su, fino in gola. Batte forte, il mio cuore batte forte. Voglio trattenermi, ma non riesco. E non voglio reprimerle, voglio imparare a gestirle

Non è facile, non sapevo neanche della loro esistenza eppure ci sono ed hanno un nome: le mie emozioni. Mi emoziono quando leggo il finale di un libro d’amore. Mi emoziono quando ricevo una lettera, attesa da tempo. Mi emoziono quando arrivo al traguardo di una gara. Mi emoziono quando parlo dei miei nonni e dei miei ricordi da bambina. Mi emoziono quando, raccontando di me ai ragazzini delle scuole, loro si riconoscono nel mio vissuto e si

aprono. Mi emoziono quando sono vicino alle ragazze e le aiuto, incoraggiandole a reagire davanti alle difficoltà. Mi emoziono quando mi guardo indietro e, ripensando a chi ero prima, non mi riconosco più in quella vita. Mi emoziono ogni volta che guardo mio padre negli occhi e lo vedo fiero e orgoglioso di me. Mi emoziono quando capisco finalmente cosa mi fa male e riesco ad esternarlo. Mi emoziono quando fantastico sulla mia vita e su cosa farò “da grande”. Sono viva ed è l’emozione più bella.

Mery
“Tratto dal Sanpa News – voci per crescere” n° 43