fbpx

Tiny Toones: B-Girl Diamond

Srey ha 23 anni, è un’insegnante di danza e fa parte della grande famiglia dei Tiny Toones. A differenza degli altri, non l’abbiamo conosciuta personalmente, ma la sua storia ci ha colpiti molto, così come il suo coraggio.
La vita di Srey, adesso conosciuta come B-Diamond, è stata difficile sin da quando una sera, lei, sua sorella e sua madre aspettavano che suo padre ritornasse a casa dal lavoro. Ed invece suo padre non è mai tornato, ucciso da un incidente in moto.

Quella terribile notizia manda in frantumi il cuore di sua madre e tutti i suoi sogni rendendola incapace di badare alla piccola Diamond e a sua sorella, che vengono entrambe cresciute dalla nonna. Nonostante questo a Diamond è sempre mancato l’affetto di sua madre ed ha sempre pensato a lei anche negli anni in cui non la vede. Nel frattempo cresce e comincia le elementari. E’ un maschiaccio, l’unica tra le ragazzine della scuola a fare le stesse cose che facevano i maschi. Dopo quattro anni abbandona la scuola e decide di tornare da sua madre che però non l’accetta, anzi, le dice che ha già sofferto abbastanza, che desidera risposarsi e iniziare una nuova vita, creando una nuova famiglia.

Diamond si sente rifiutata ed attribuisce il rifiuto di sua madre ad un solo motivo: la sua omosessualità. Capisce che può fare una sola cosa per rendere la sua famiglia felice: scomparire. Và a vivere per strada dove deve cavarsela da sola e soprattutto dove deve fare i conti con i pregiudizi della gente che la fanno sentire diversa ed indesiderata.
Diamond trova un po’ di conforto solo tra i tossicodipendenti della zona, gli unici a cui non importava come fosse. Ma sà dentro di se che questa non può essere la sua vita. Lei non vuole una vita dove ogni giorno deve combattere per procurarsi da mangiare, una vita senza famiglia, senza veri amici! Non vuole che questo sia il suo destino!

Poi un giorno sente parlare dei Tiny Toones dal marito di sua sorella che conosce bene KK. A lei, da sempre appassionata di danza, non sembra vero che ci sia qualcuno che insegna la breakdance ai bambini di strada! Conosce KK nel 2004, quando ancora insegnava danza ai bambini in una piccola stanza del suo appartamento, e non lo lascia più. Per il primo anno e mezzo Diamond studia danza lavorando duramente ogni giorno, tanto che presto KK riconosce in lei una leader e la arruola tra gli insegnanti dei Tiny Toones. Nel 2007, un donatore dagli Stati Uniti regala all’associazione una borsa di studio per imparare l’inglese in modo che tutti loro possano condividere la loro storia con tutto il mondo. Dopo poco tempo Diamond è già in grado di parlare l’inglese quasi perfettamente tanto da diventare l’interprete a cui tutti i bambini si rivolgono soprattutto per parlare con i turisti stranieri, ma non solo, diventa per loro un punto di riferimento, sempre pronta a difendere i ragazzini più deboli.

Per la prima volta nella sua vita Diamond si sente parte di qualcosa, si sente importante, è felice di poter aiutare i bambini a stare lontani dalla strada insegnandogli a ballare, ma anche ad essere più forti, dicendo loro che, anche se certe volte la vita è molto dura, ognuno può, se vuole, trovare la sua strada. Esattamente come lei. Grazie ai Tiny Toones stà realizzando il suo sogno di insegnare danza ed ha trovato talmente tanta sicurezza in se stessa da riuscire a perdonare persino sua madre nonostante tutto. Ogni mese aiuta economicamente sia lei che sua sorella, pur rimanendo fuori dalle loro vite. Se la sua famiglia è orgogliosa di lei non lo sa, né le importa. Ormai ha trovato la famiglia che ha sempre desiderato. I Tiny Toones sono la sua famiglia ora.