Network

Jump Start MoveFifteenSteve FerrarisStreetUniverCitySchtifti FoundationGlobal ChangemakersL'Amico Charly ContourellaStreet IdolsSballando ballando
San PatrignanoA.L.I. OnlusTransformers

The Point
Unity Charity
Sociedad Real
Horda Esea
Compañhia Urbana De DançaBreakdance Project Uganda
Skateistan
Tiny Toones

Breakdance Project Uganda
"Tutti possiamo fare la differenza"
Kampala, Uganda
Skateistan
Sullo skate tra le vie di Kabul
Kabul, Afganistan
Tiny Toones
Lontani dalla strada, grazie all'hip hop
Phomn Penh, Cambogia
Compañhia Urbana De Dança
Dalle favelas ai palcoscenici del mondo
Rio de Janeiro, Brasile
Horda Esea
A Bogotà, tra murales e hiphop
Soacha, Colombia
Sociedad Real
In Colombia a ritmo di rap
Pereira, Colombia
Unity Charity
Ballare per essere liberi. E più forti
Toronto, Canada
The Point
Cambiare il sistema da dentro si può
Bronx, New York
Transformers
Cambiamo il mondo, ballando
Lisbona, Portogallo
Associazione A.L.I. Onlus
Ballare tra i binari a Roma Termini
Roma, Italia
San Patrignano
La Comunità di recupero
Rimini, Italia
Amico Charly
Sopravvivere all'adolescenza
Milano, Italia
Conturella
La danza come risorsa contro il disagio
Milano, Italia
Street Idols
Un fumetto per il futuro
Roma, Italia
Sballando ballando
Un’alternativa alla droga, allo sballo
Bassano del Grappa(VI), Italia
Global Changemakers
Fare del mondo un posto migliore
British Council, Svizzera
Schtifti Foundation
Mens sana in corpore sano
Zurigo, Svizzera
StreetUniverCity
La scuola della strada
Berlino, Germania
Steve Ferraris
Al disagio gliele suoniamo
Norwich, Regno Unito
Jump Start Move
Danza che ti passa
Londra, Regno Unito
Fifteen
Scuola di vita e di cucina
Londra, Regno Unito
A.L.I. Onlus
Ballare fra un binario e l’altro alla stazione Termini di Roma. Dal giugno 2005 tanti ragazzi della capitale, provenienti dalla strada e da altri Paesi come Afghanistan, Ruanda, India, Russia, Albania, Sudan e Capo Verde hanno trovato in una stanza sotto la stazione stessa un luogo dove poter coltivare la propria passione per la danza
Breakdance Project Uganda
Dagli antichi balli tribali alla breakdance. Un salto dall’antico al moderno, reso realtà dal fondatore dell’associazione, Abramz Tekia, convinto che attraverso l’hip hop si possa riuscire a dare un’alternativa di vita a tanti bambini del suo Paese. Ma al BPU non si impara solo a ballare, qui si insegnano anche una vasta gamma di attività professionali.
Contourella Dance Project
Formare professionisti della danza che possano insegnare ai giovani l’arte del ballo. E’ ciò che fa Contourella Dance Project, realtà milanese che collabora con alcune realtà sociali, mettendosi al servizio di ragazzi in difficoltà
Fifteen
Fifteen è qualcosa di più di un ristorante. E’ un’esperienza di vita per tanti giovani che avevano scelto di abbandonare la scuola e gli studi. Ragazzi che sono stati rubati alla strada e a cui è stato insegnato il mestiere di cuoco.
Horda Esea
I graffiti come strumento di recupero dei ragazzi di strada: da simbolo del disagio urbano a testimonianza di una giovinezza recuperata. L’arte di strada può diventare, infatti, uno strumento per aiutare i ragazzi più difficili a riappropriarsi della propria vita.
Sballando Ballando
Sballando Ballando è un progetto dedicato ai giovani per offrirgli, attraverso corsi di ballo, momenti di aggregazione e sano divertimento, un’alternativa alla droga, allo sballo. Per divertirsi non è necessario sballarsi, usare sostanze stupefacenti e assumere alcool. Al contrario il ballo è uno strumento semplice, divertente, coinvolgente, alla portata di tutti e ripetibile ovunque che riesce a far scoprire ai giovani un mondo ricco di emozioni e di sensazioni vere e durature.
Sociedad Real
Ci troviamo a Pereira, nel dipartimento di Risaralda, un comune della Colombia, situato a 250 km da Bogotà, la capitale. In quella Colombia fatta di guerre tra narcotrafficanti, di morti ammazzati nelle strade, di bambini uccisi solo per dei regolamenti di conti, di tossicodipendenti, alcolizzati e prostitute.
E’ qui che nasce Sociedad Real, una fondazione no profit il cui scopo è quello di opporsi alla violenza e all’uso di sostanza stupefacenti, e che promuove la cultura della legalità.
Street Idols
Nasce nell’estate del 2012, a Roma, durante un incontro tra Emanuele Merlino, sceneggiatore, Simona Zarabla, editrice, Vincenzo Mercogliano, disegnatore. L’idea? Riportare, attraverso racconti a fumetti, i ragazzi al centro del dibattito culturale giovanile facendoli diventare i protagonisti del proprio futuro e lanciando così dei messaggi positivi.
StreeUniverCity
L’università della strada, per tutti quei ragazzi che non hanno un diploma, ma che vogliono esprimere comunque le loro capacità artistiche. E’ così che questa associazione cerca di dare una possibilità ai giovani di Berlino che hanno abbandonato la scuola.
Unity Charity
L’hip hop, la breakdance, il rap e i graffiti per sviluppare i talenti dei giovani. E’ su questi strumenti che si basa Unity Charity, associazione canadese che si adopera sia contro la dispersione scolastica, sia per dare ai ragazzi gli strumenti per la società e il loro futuro.
Amico Charly
L’associazione nasce a Milano nel 2011 a seguito della tragica scomparsa di Charly Colombo che si tolse la vita a soli sedici anni. L’Amico Charly si occupa di prevenzione del disagio giovanile attraverso progetti di interventi educativi, formativi, di assistenza e di sostegno a favore degli adolescenti, in collaborazione con le istituzioni, le scuole e le famiglie. Danza, pittura e musica sono alcune delle attività che vengono proposte ai ragazzini.
Companhia Urbana de Dança
Insegnare la capoeira per trasmettere i valori dell’onestà e della dignità. E’ quanto fa questa associazione, fondata in Brasile nel 2004, quando una giovane borghese di Rio de Janeiro, coreografa di professione, ha deciso di mettere in piedi una compagnia di danza per i ragazzi delle favelas, che oggi si esibiscono sui palcoscenici del mondo.
Global Changemaker
Ragazzi intraprendenti provenienti da circa 100 paesi di tutto il mondo, insieme per condividere esperienze, proporre idee, realizzare progetti innovativi. Ecco chi sono i Global Changemakers, giovani attivisti politici tra i 16 e i 25 anni.
Partecipano a global summit e forum internazionali dove si incontrano e dibattono con leader e personalità politiche importanti con un obiettivo comune: fare del mondo un posto migliore in cui vivere.
Jump Start Move
Scoprire le proprie capacità e i propri talenti attraverso la danza e il teatro. Sono le arti scelte da Jump Start Move (che può essere tradotto con “salta e datti una mossa”) per coinvolgere ed ispirare ragazzi emarginati tra i 12 e i 18 anni. Questa associazione inglese fonda la sua attività sull’importanza della creatività, fondamentale per rafforzare l’intelligenza emotiva e l’ambizione personale. In tal modo riesce a promuovere un’attività artistica di alto profilo, che da anni culmina in rappresentazioni teatrali sui più prestigiosi palcoscenici del Regno Unito.
Schtifti Foundation
Lo sport prima di tutto: tutte le attività della fondazione, infatti, ruotano attorno all’esercizio fisico. Dalla breakdance al frisbee, passando per lo streetskate e il footbag, uno sport in cui si eseguono passaggi ed evoluzioni colpendo una pallina con i piedi. Attraverso l’esercizio fisico, poi, si stringono amicizie, e in questo modo cresce il senso di responsabilità verso sé stessi e verso gli altri.
Skateistan
Una scuola di skate per favorire l’integrazione culturale, educare e responsabilizzare. E’ Skateistan, organizzazione non governativa che opera a Kabul e che attraverso lo skate cerca di dare un futuro ai tanti bambini di questo Paese.
Steve Ferraris
Steve Ferraris, percussionista americano, ha messo la sua grande esperienza al servizio di tanti giovani problematici, realizzando per loro corsi di musica, attraverso i quali li aiuta a a scoprire i propri talenti e la propria creatività.
The Point
Il progetto The Point sostiene che i cittadini del South Bronx, soprattutto i giovani, debbano essere messi nella condizione di poter cambiare il loro quartiere, Hunts Point, dove regnano povertà e criminalità collaborando per la ricostruzione artistica e culturale del luogo.
Grazie a The Point oggi, lungo le vie, i ragazzi ballano, cantano e si raccontano attraverso i graffiti, credendo finalmente in qualcosa di vero. Ciò che ora vedono è un luogo dove vale ancora la pena vivere.
Tiny Toones
La Cambogia è la patria dei Tiny Toones, un’associazione che usa la breakdance, la musica hip hop e le arti contemporanee come strumenti per prevenire il disagio giovanile, dando ai giovani cambogiani la possibilità di una vita e di un futuro migliore.
Transformers
Migliorare se stessi per migliorare il mondo, fino a trasformarlo. A lanciarsi in questa impresa non da poco è l’associazione portoghese Transformers. Una realtà che cerca innanzi tutto di fare prevenzione attraverso l’arte e lo sport.