Programma

WeFree Days Online • mercoledì 27 Ottobre 2021

MATTINA

Conduce: Angela Iantosca, giornalista e scrittrice

9:00 – Saluti istituzionali

dall’auditorium di San Patrignano:
Alessandro Rodino Dal Pozzo
, presidente Comunità San Patrignano
in collegamento live:
Patrizio Bianchi, ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

9:30 – Spazio Theatre: “Format di prevenzione WeFree #ilpostogiusto” – a seguire live chat

Sul palco dell’auditorium della Comunità andrà in scena un nuovo format di prevenzione ideato e realizzato da San Patrignano che ha come protagonisti i ragazzi del progetto “WeFree”. Storie vere che nell’anno scolastico 2021-2022, assieme alle altre attività WeFree, raggiungeranno circa 50.000 studenti in tutta Italia. A seguire, sulla stessa piattaforma utilizzata per la visione del format, verrà attivata una live chat dedicata agli studenti dove i testimonials, il conduttore ed altri ragazzi del progetto WeFree, assieme ad un esperto di prevenzione della Comunità, dedicheranno un’ora per rispondere ad eventuali domande o curiosità.

11.30 – Pausa

11.45 – Incontriamoci/Premio WeFree Giovani
Il premio WeFree è destinato a giovani che si sono distinti con impegno personale e professionale, diventando esempi di stili di vita positivi per se stessi e per gli altri.
Conferimento del premio WeFree e intervista a:
Nicolò Govoni, classe 1993, scrittore e attivista per i diritti umani, tra i nominati al Premio Nobel per la Pace 2020.

Ore 12.30 – Social Action
Il Social Action rappresenta un impegno concreto che si assumono tutti i partecipanti all’evento, studenti, insegnanti, i ragazzi di San Patrignano, compiendo un gesto collettivo per diventare ‘ambasciatori’ sui social network di messaggi positivi rivolti ai giovani di tutto il mondo.

I Contest
Gli studenti iscritti all’evento potranno partecipare ai contest e alle challenge organizzati sui social WeFree. I migliori contenuti saranno utilizzati durante le attività di prevenzione, diventando strumenti di comunicazione rivolti agli oltre 50mila ragazzi che incontriamo ogni anno.

Rimani con noi
Nel pomeriggio l’evento continuerà attraverso una diretta su Instagram. Dalle ore 16:00 alle ore 17:30 daremo a tutti la possibilità di conoscere altre storie di vita, in un momento interattivo dedicato ai giovani. Durante la diretta sarà possibile porre domande ad alcuni ragazzi di San Patrignano.

 POMERIGGIO

Ore 18:00 – Forum online “Generazione DAD”
Giovani ai tempi del Covid. Come possiamo aiutare i nostri ragazzi a dare un senso a tutto ciò che hanno vissuto? A riavvicinarsi agli amici, a riscoprire le passioni, a tornare a vivere il presente con la fiducia per il futuro?
Lo stravolgimento delle abitudini quotidiane, il ritiro sociale forzato e il mancato confronto con i coetanei, il senso di incertezza e di precarietà stanno avendo un impatto forte sui giovani. Rappresentanti delle istituzioni, esperti di tematiche giovanili, figure di rilievo del mondo della cultura si confrontano sulle difficoltà e le paure degli adolescenti in questo periodo così complicato.

Conducono:
Angela Iantosca, giornalista e scrittrice
Micaela Palmieri, giornalista e scrittrice

Auditorium San Patrignano:
Alessandro Rodino Dal Pozzo, presidente Comunità San Patrignano
In collegamento live:
Fabiana Dadone
, Ministro per le Politiche Giovanili

18.20 – Generazione DAD
Daniele Grassucci, direttore Skuola.net

18.30 – Dipende da noi
Antonio Boschini, responsabile terapeutico Comunità San Patrignano
Alberto Pellai, medico, psicoterapeuta dell’età evolutiva

18.50 – Edu-care
Enrico Galiano, docente e scrittore
Sandro Marenco, docente e scrittore

19.10 – Prenditi cura di te
Leonardo Mendolicchio, psichiatra, specialista in disturbi dell’alimentazione
Chiara Sole Ciavatta, fondatrice di Mondo Sole

19.30 – Angela Iantosca, giornalista e scrittrice, e Micaela Palmieri, giornalista e scrittrice, raccontano il loro lavoro di inchiesta sulle dipendenze

19.40 – Disturbami, non disturbarti
Lino Nobili, neuropsichiatra infantile, Ospedale “G. Gaslini” Genova

19.50 – Anime Online
Giuseppe Lavenia, psicoterapeuta, presidente Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche

Consegna Premio WeFree
Ogni anno viene conferito il premio WeFree per l’impegno a tutela dei diritti dell’uomo e dei giovani a persone e realtà che sostengono progetti e iniziative di prevenzione e in ambito sociale
Luca Guadagnino*, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano

Scarica il programma in pdf