Abramz

Chi si è mai chiesto, da piccolo, cosa significasse essere un bambino in Uganda? Io alzo entrambe le mani e confesso: non ci pensavo. Non ci pensavo mentre mangiavo il gelato con panna in cono e amaretto. Non ci pensavo mentre correvo per la spiaggia o giocavo a nascondino. E ogni tanto i miei genitori mi dicevano: “mangia tutto che ci son bambini nel mondo che muoiono di fame” cos’avrei fatto se fossi nata in Uganda? Orfana di entrambi i genitori. Vivendo con la paura di essere rapita durante la notte per fare la bambina soldato o chissà cos’altro? Perché […]

Leggi tutto

Il procuratore Gratteri a San Patrignano

“L’Onu è un organismo debole. Incentivi le colture alternative contro le narcomafie” “Come magistrato mi scandalizza che uno Stato venda ciò che scientificamente sappiamo fare male, e la differenza con l’alcol e il fumo a cui spesso si fa riferimento per giustificare la richiesta di legalizzazione, è che chi si avvicina alle sostanze lo fa sicuramente per sballare e finirà nella dipendenza, mentre si può per esempio bere moderatamente. Questo è ancora più vero considerando che il principio attivo della cannabis oggi è aumentato moltissimo rispetto al passato, ed è divenuto quasi uguale a quello della cocaina”. Non ha fatto […]

Leggi tutto

Il premio WeFree ad Abramz Tekya chiude la due giorni dedicata alla prevenzione

Grande successo per la nona edizione dei WeFree Days, le due giornate di San Patrignano dedicate alla prevenzione a cui hanno partecipato in totale 2500 studenti E’ andato ad Abramz Tekya il premio WeFree 2016. All’interno della due giorni di San Patrignano dedicata alla prevenzione, è stato assegnato anche quest’anno un riconoscimento speciale a quei giovani che si stanno distinguendo per il loro impegno a sostegno del mondo giovanile. In questa edizione è andato al b-boy ugandese ballerino di breakdance, che ha trascorso una vita difficile rimanendo orfano all’età di 7 anni dopo la morte dei genitori per Aids. Grazie […]

Leggi tutto

“Life is UAU”, dai WeFree Days un urlo a favore di una vita libera dalle dipendenze

Grande entusiasmo da parte dei 1500 studenti per l’avvio delle due giornate di San Patrignano dedicate alla prevenzione. Un vero e proprio inno alla vita l’apertura della due giorni dei WeFree Days, l’evento di San Patrignano che si tiene all’interno della comunità dedicato alla prevenzione. 1500 studenti provenienti da tutta Italia, dalla Lombardia all’Abruzzo, hanno invaso la realtà sociale riminese, e altrettanti la invaderanno domani, per dire il loro no alle dipendenze. “Life is Uau” è il motto che ha aperto il nuovo anno di campagna di prevenzione, con l’auditorium della comunità travolto da coinvolgente flash mob. Nella prima mattinata […]

Leggi tutto

Momento Action

11Ogni anno le giornate del WeFree Days, vengono inaugurate con un momento che ci prendiamo tutti insieme, un’azione che simboleggia l’impegno che tutti, giovani, adulti, ragazzi provenienti da tutto il mondo, si assumono: l’impegno nel costruire un mondo migliore. E’ Occasione per stimolare l’impegno sociale e civile delle giovani generazioni, impegno al quale nessuno si deve sottrarre, se vuole davvero essere artefice del proprio futuro e parte attiva in un mondo migliore. Quest’anno abbiamo pensato anche a qualcosa di più, qualcosa che esprimesse a pieno quello che cerchiamo di fare ogni giorno della nostra vita, ed ecco che nasce “LIFE […]

Leggi tutto

Tornano i WeFree Days, l’inno alla vita di San Patrignano

Due giorni di forum, incontri e spettacoli per sottolineare la bellezza di una vita libera da ogni tipo di dipendenza. Oltre 2500 studenti da tutta Italia dialogheranno fra loro e con figure del mondo delle istituzioni, dello spettacolo e di realtà sociali nazionali ed internazionali Due giornate per dire no ad ogni dipendenza. L’11 e il 12 ottobre tornano i WeFree Days, giornate dedicate alla prevenzione che si tengono ogni anno a San Patrignano e organizzate dalla comunità stessa. Una due giorni per approfondire tematiche relative alle dipendenze e al disagio giovanile, con l’obiettivo di stimolare un dialogo costruttivo che […]

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Abraham Tekya –

Think positive act positive Violenza e droga. Droga e violenza. Due drammi che da sempre sono la causa di terribili conflitti in ogni parte del mondo. Due realtà che, nella maggior parte dei casi, vanno di pari passo. I profitti che derivano dalla vendita di stupefacenti finanziano la violenza; violenza che serve per accaparrarsi quei soldi, quel mercato insanguinato. Oggi le istituzioni, i governi e il settore privato di tutto il mondo stanno combattendo questo fenomeno tramite la creazione di politiche mirate, favorendo lo sviluppo di attività che offrano una possibilità di riscatto a chi non ci vuole stare, un’alternativa […]

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Cristiana Capotondi –

Amica di San Patrignano da anni, Cristiana Capotondi parteciperà quest’anno al WefreeDays come ospite del ForuMio “Che combattente sei?”, affiancata da Gabriella La Rovere. Cercheremo di capire se il dolore può trasformarsi in un’opportunità, delle diverse sfumature che la violenza può avere, fisica o psicologica, provocata o accidentale. Cristiana porterà la sua testimonianza di donna che ha trasferito sullo schermo storie vere con l’intento di lanciare un messaggio positivo: “Non arrenderti mai!” Esordisce a dodici anni, nel 1993, nella serie Amico Mio. La prima apparizione al cinema risale al 1995, quando partecipa al film Vacanze di Natale ‘95. Fin dal […]

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Marco ed Elisa –

Coppia di Lecco, sono arrivati secondi all’edizione 2016 di Italia’s Got Talent. Il loro ballo è particolare: raccontano il loro amore tramite la danza, in una performance erotica e al tempo stesso piena di dolcezza e di amore. Al talent si sono distinti per aver danzato continuando in contemporanea a baciarsi, intorno ad un letto. Un’occasione per ascoltare la testimonianza di chi attraverso un talent show ha raggiunto il proprio sogno. Cercheremo di capire assieme a loro se i Talent Show siano una scorciatoia o un’opportunità.

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Land Lord –

Il gruppo è formato da: Francesca, 20 anni da Rimini; Lorenzo, 31 anni da Cesena; Gianluca, 30 anni da Rimini; Luca, 21 anni da Rimini. Il nome Landlord significa padroni di casa, ma anche ritorno alle radici, alle origini. Il loro genere è una contaminazione di elettronica, pop e musica classica. Tutti e quattro suonano almeno uno strumento: Francesca il pianoforte, Lorenzo la batteria, Luca la chitarra e Gianluca la chitarra, il basso, il piano e l’harmonium. Prima di conoscersi hanno avuto non poche esperienze musicali: Francesca ha iniziato a cantare a 14 anni e nel 2010 è entrata a […]

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Gabriella La Rovere –

Medico estetico, esperta nelle applicazini del laser cosmetico, ed esperta in fitoterapia e medicina naturale, scrittrice e attrice teatrale. Sua figlia, Benedetta, di 22 anni, è affetta da una malattia molto rara, la sclerosi tuberosa, e anche da autismo. Per sostenere sua figlia e fronteggiare la situazione nella quale si è trovata ha intrapreso un percorso, che l’ha portata a scrivere un libro (L’orologio di Benedetta) e a concepire uno spettacolo teatrale, un monologo (Storia di un’attinia e di un paguro Bernardo) che porta in scena la loro realtà, in modo drammatico e poetico. Ha tenuto questo spettacolo in diversi […]

Leggi tutto

Storie di ForuMio – Matteo Caccia –

RACCONTI DAL 3° MILLENNIO La scoperta di se stessi e degli altri tra l’eccitazione dell’adolescenza e la lenta trasformazione verso l’età adulta. Un radio dj racconta la sua esperienza e la sua visione di questo mondo adolescente troppo spesso incompreso o male interpretato. Diplomato all’Accademia dei Filodrammatici di Milano, Matteo Caccia è ora un conduttore Rai, che lavora sia in Radio che in Tv (rispettivamente Radio2 e Rai 2). È diventato famoso grazie ad Amnèsia, uno sceneggiato trasmesso da Radio2 che narra di una sua presunta perdita di memoria che dovrebbe averlo colpito l’anno prima, mentre si trovava a teatro. […]

Leggi tutto