Cocaina, Per Giovani Piu' Rischi In Pub e In Discoteca

Roma, 5 nov - Il consumo di cocaina e' legato anche al consumo di alcol e a certi stili di vita. Lo evidenzia il Rapporto presentato oggi dall'Osservatorio Europeo sulle tossicodipendenze che porta ad esempio i dati emersi dall'indagine britannica sui reati 2007/2008 secondo la quale circa il 13,5 % dei giovani tra i 16 e i 24 anni che ha frequentato un pub per nove o piu' volte nel corso del mese ammette di aver fatto uso di cocaina nell'ultimo anno, rispetto all'1,7 % dei frequentatori meno assidui. Anche la frequentazione di discoteche e locali notturni e' stata associata all'aumento del consumo di cocaina, dato che quasi il 10 % dei giovani di eta' compresa tra 16 e 24 anni che hanno frequentato una discoteca quattro o piu' volte durante l'ultimo mese riferiscono di avere fatto uso di cocaina, rispetto al 3,3 % dei giovani che non hanno frequentato discoteche. Gli studi realizzati in ambienti ricreativi rivelano spesso una prevalenza maggiormente elevata del consumo di cocaina rispetto alla popolazione generale. Inoltre, una recente indagine condotta via internet tra appassionati di musica elettronica nella Repubblica ceca ha riferito che il 30,9 % degli intervistati ha consumato cocaina. Eppure, l'indagine 2008 dell'Eurobarometro, condotta presso i 27 Stati membri dell'UE , mostra che l'85 % dei giovani tra i 15 e i 25 anni percepisce il consumo di cocaina come un rischio elevato per la salute personale. Le percentuali di intervistati che percepiscono un livello di rischio simile dall'uso di altre sostanze sono molto minori: il 40 % per la cannabis, il 28 % per il tabacco e il 24 % per l'alcol. Solo il consumo di eroina e' percepito come un rischio elevato da una percentuale piu' ampia di intervistati. E il 95 % degli intervistati ha considerato che la cocaina dovrebbe continuare a essere messa al bando.

Fra

ritratto di Alixia

Ciao Fra, riportando questo

Ciao Fra, riportando questo aritoclo cosa vuoi comunicare?
Tu che ne pensi? Viste tutte queste percentuali sovrascritte, cosa dici in proposito? che consiglio dai?

ritratto di Anonimo

Una risposta difficile

Ciao Alixia,dare una risposta alla domanda che mi poni e' cosa non facile..
Io penso che la lotta alla droga sia fatta da tre gruppi in questione..
Quelli che da essi ne traggono profitto,e ti assicuro che questo profitto e' parecchio..se pensi che solo negli USA circa il 70 % delle banconote porta tracce di cocaina penso che dica gia molto e la cosa debba anche far rabbrividire..

Quelli che invece come noi fanno di tutto per far si che
questa piaga sparisca cercando di intimidire e di dissuadere ragazzi che come nulla si lasciano trascinare da questo voler provare o voler trovare il divertimento(se cosi si puo chiamare)facile,o cercando di risolvere i propri problemi con questo mezzo...

Per terzo invece ci sono quelli a cui la droga fa anche comodo,quelli che fanno finta di nulla,quelli che fanno finta di non vedere questo problema o cercano di tenerlo mascherato perche e' scomodo..
Noi oggi come oggi siamo governati da dei media che ci infarinano giorno dopo giorno con programmi talmente stupidi tenendo la gente ignorante su cio che realmente succede sulla strada nella realta..
Io mi chiedo perche al postro mostrare ogni giorno programmi dove la gente litiga perche lei ha fatto le corna a lui o lui ha guardato un altra,o il far vedere il nonnino che rivede la nonnina e giu a piangere su una cosa che sicuramente e' una montatura non ci mettiamo a raccontare invece storie tipo le nostre,dove magari dei genitori o famiglie sono sull'orlo della diperazione dopo che gli e' entrata in casa la piaga della droga!!Facciamo vedere in tv cosa accade realmente ogni giorno fuori di casa,nelle scuole,nelle discoteche,e penso che a sto punto con tutta la roba che c'e in giro non accada anche in chiesa!!
Ma la realta e' sempre scdomoda da far vedere,e' mmeglio che le persone restino nella loro ignoranza,non credi?
E l'esempio piu palese e' quello che dopo l'indagine delle iene dove hanno trovato il 30% dei parlamentari con tracce di droga,alla fine gli inquisiti sono stati proprio quelli del programma.....
No comment...
Sai,guardare le statistiche in questo campo fa sempre rabbrividire,specialmente perche dopo tutto il nostro impegno i dati sono sempre allarmanti e in rialzo e per far si che cio possa cambiare posso solo augurarmi che le persone come noi non smettano mai di crederci...
Un abbraccio
Fra