I ragazzi WeFree arrivano all’Istituto Einaudi di Viserba

I ragazzi WeFree arrivano all’Istituto Einaudi di Viserba

Domani mattina 350 studenti dell’istituto superiore ascolteranno le testimonianze dei ragazzi impegnati nel progetto di prevenzione WeFree

Un doppio incontro dibattito che coinvolgerà oltre 350 ragazzi dell’Istituto che ascolteranno Ivan e Debora, ragazzi che continuano a portare nelle scuole di tutta Italia le proprie testimonianze di vita con l’obiettivo di evitare che qualcuno possa commettere i loro stessi errori.

“Non sarà una lezione, noi non siamo insegnanti, siamo solo ragazzi che hanno fatto delle scelte nella vita, scelte sbagliate che ci hanno portato a percorrere strade pericolose. Non abbiamo la presunzione di insegnare nulla, abbiamo solo la speranza che le nostre testimonianze possano lasciare un segno ed un giorno magari aiutare chi si troverà davanti ad un bivio a scegliere la strada giusta.” Ivan

Si parlerà di sensazioni, di paure, stati d’animo, di sogni, e di tutte quelle emozioni che caratterizzano la vita di tutti, di come a volte sia difficile gestirle e di come a volte questa difficoltà possa incidere nelle scelte delle quali prima o poi si pagheranno le conseguenze.

Si parlerà di quanto ognuno di noi possa fare la differenza nel mondo e di quanto possa contribuire per renderlo un posto migliore.

Lo slogan WeFree infatti dice “IL MONDO CHE VORREI DIPENDE DA NOI”

Ogni anno sono 50.000 gli studenti che hanno l’opportunità di partecipare alle attività #WeFree. Il progetto di San Patrignano non si ferma mai.